Lost and Found

Sono in uno sgabuzzino, uno di quelli che hanno l’insegna “Lost and Found” fuori. Sono attorniata da scaffali grigi, dalle estremità nude impolverate. Strano notare quanto uno spazio così piccolo possa essere riempito da oggetti, tanto da sembrare un cubo dal ventre gravido di pece. C’è di tutto, qui. Dai vecchi calendari russi con una sola pagina strappata, a un solo ombrello di colore opaco, un monopattino, una misteriosa valigia di pelle marrone, una sola scarpa, un solo guanto, una sola teca per animali selvatici. Non posso far altro che occupare due mattonelle con i piedi e star ben dritta, girando solo la testa. Occhiali con naso finto e baffi, una scatola di botti di capodanno che rilascerebbero una quantità industriale di diossina nell’aria, una sedia di plastica, un mazzo di fiori ormai secchi con un buffo bigliettino, una confezione di unghie finte color perla, libri di stelle, biglietti di Natale di tanti anni fa, cellulari su cellulari, adesivi di vecchi cartoni animati.
Tante cose davvero inutili, legati a dei ricordi indissolubili.
Io sono lost and found, la mia testa è un vero sgabuzzino.

Annunci
Lost and Found

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...